La mindfulness ti aiuta a vivere pienamente il tuo presente e il coaching a costruire il tuo futuro.

Cos’è il Coaching? | Cos’è la Mindfulness? | Cos’è il Mindful Coaching?

Cosa hanno in comune mindfulness e coaching?

. La consapevolezza: è lo scopo di entrambe le discipline. La mindfulness usa tecniche di meditazione formali ed informali e il coaching usa le domande e il piano d’azione.

. La presenza: quando sei mindful ascolti senza giudizio e con curiosità cosa ti dice il tuo corpo in quel momento. Come coach io faccio la stessa identica cosa ma ascoltando te. Sono qua per te, senza giudizio, ti accolgo come sei, ti ascolto e ti accompagno.

. La fiducia: la mindfulness ti insegna ad avere fiducia nel tuo intuito e nei messaggi che ti mandano il tuo corpo e le tue emozioni. Come coach ho fiducia sia nel processo di coaching che in me stessa e nella persona che ho di fronte, perché so che otterrà il risultato che più le serve.

. La connessione: tutto è connesso (corpo, emozioni, mente, intuito, esperienze, pensieri) ma spesso non ce ne rendiamo conto. Entrambe le discipline ti aiutano a riconoscere il valore di questa connessione ed usarla a tuo vantaggio.

. Il rispetto: ognuno funziona a modo suo, ognuno ha delle potenzialità spiccate e altre da sviluppare, ed è importante non solo capirlo ma accettarlo e rispettarlo.

. La concretezza: vivere un’esperienza o fare un piano d’azione sono cose molto concrete. Fanno da generatore di entusiasmo e ti facilitano nel fare i prossimi passi avanti.

 

Scopri le diverse discipline e come si integrano tra di loro: